Sei sicuro che il tuo impianto sia adeguato al nuovo cosfi?

CALCOLA SUBITO
Il valore
 
Il cosfi medio
 
Gli obblighi
 
Non sarà più ammesso

un fattore di potenza «istantaneo» in corrispondenza del massimo carico inferiore a 0,9 (fasce orarie F1 e F2).

(Tale valore è da intendersi come valore medio nel quarto d’ora di massimo carico in F1, e in F2)

 © ICAR 2016 | via Isonzo 10, 20900 Monza | [email protected]  tel 039.83951 | Powered by Redattiva

CALCOLA SUBITO
PER EVITARE PENALI E DISTACCO FORZOSO DELLA RETE
E' NECESSARIO ADEGUARE QUANTO PRIMA GLI IMPIANTI
Perché scegliere ICAR?

Con la nuova delibera dal 1° gennaio 2016 sono in vigore nuove disposizioni da rispettare, pena la sospensione del servizio.

 

Per i clienti con potenza impegnata >16,5kW il cosfi medio mensile per non incappare in penali in bolletta sarà portato da 0,90 a 0,95

 

 

Il valore economico dei corrispettivi per prelievi di energia reattiva sarà fissato di anno in anno, in funzione del costo di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica.

Delibera AEEG 654/2015: comunicati i nuovi corrispettivi economici per il 2017!

 

 

I punti chiave della delibera

Calcola la potenza del tuo quadro di rifasamento per adeguarti al nuovo cosfi

un fattore di potenza medio mensile inferiore a 0,7

 

 

immettere in rete potenza reattiva

Se non sono rispettate queste condizioni, il gestore di rete può chiedere l’adeguamento dell’impianto, pena la sospensione del servizio.

 

Il calcolo è semplice e veloce. Basta inserire i dati della tua bolletta

 

Non conosci il cosfi di partenza? Inserisci i dati della tua bolletta

Dal 1946 ICAR è leader nella produzione di condensatori elettrici e sistemi di rifasamento.

 

 

Un buon rifasamento è sempre un ottimo investimento: oltre ad evitare penali e sospensioni, nell’impianto si ridurranno perdite Joule e cadute di tensione.

 

ICAR è specializzata nella messa in servizio e nella verifica di sistemi di rifasamento, con una gamma di servizi personalizzati e una rete capillare di operatori.

 

PER SAPERNE DI PIU'

Per tutti gli utenti allacciati in BT o MT e con potenza impegnata >16,5kW

Le penali

Nelle fasce F1 e F2 sarà ammesso un assorbimento di energia reattiva non oltre il 33% dell’energia attiva, che corrisponde ad un cosφ pari a 0,95. L’energia reattiva in eccesso sarà fatta pagare in bolletta con penali calcolate sulla base dei nuovi coefficienti.

 

I coefficienti sono comunicati di anno in anno dall’Autorità.

 

F1                             0,238                            0,307

Energia reattiva compresa tra il 33% e il 75% dell'energia attiva (in cent. di €/kvarh)

Energia reattiva eccedente il 75% dell'energia attiva (in cent. di €/kvarh)

F2                             0,238                            0,307

F3                             0,000                            0,000

F1                             0,704                            0,905

F2                             0,704                            0,905

F3                             0,000                            0,000

Punti di prelievo di clienti finali in media tensione

(Tensione nominale compresa fra 1 e 35 kV)

Punti di prelievo di clienti finali in bassa tensione

(Tensione nominale inferiore a 1 kV)

I nuovi coefficienti 2017
Punti di prelievo di clienti finali in alta e altissima tensione

(Tensione nominale superiore a 35 kV)

F2                             0,860                           1,100

F3                             0,000                            0,000

Energia reattiva eccedente il 75% dell'energia attiva (in cent. di €/kvarh)

Energia reattiva compresa tra il 50% e il 75% dell'energia attiva (in cent. di €/kvarh)

F1                             0,860                           1,100

Per le utenze in Alta e Altissima Tensione

Anche per il 2017 rimangono in vigore le indicazioni della delibera 348/2007/R/EEL: sarà ammesso un assorbimento di energia reattiva non oltre il 50% dell’energia attiva per le fasce F1 e F2, singolarmente.

 

Entro il 31/01/2017 l'Autorità pubblicherà una delibera alla regolamentazione dei prelievi di energia reattiva per le utenze connesse in AT e ATT.

 

Scarica il PDF con i nuovi coefficienti 2016

Per chiarimenti chiamaci allo 039.83951 o scrivici a [email protected]

 

Fix the following errors:
Hide